Come vendere casa a clienti stranieri

Vendere casa ad un cliente straniero potrebbe rivelarsi sorprendentemente redditizio e conveniente.

Non sempre, però, è facile orientarsi in questo particolare segmento del mercato e, in effetti, non tutti ci riescono; e questo nonostante ci sia grande richiesta nel nostro Paese di una dimora in pieno italian style da parte di persone provenienti da altre realtà europee e d’oltreoceano.

Come riuscire ad intercettare, quindi, il sogno di qualche turista di comprare un angolo di mondo proprio qui, nella nostra città?

La situazione

Si tratta di un ambito di mercato molto vivo: nel 2019, infatti, si sono registrate oltre un milione di richieste di case da acquistare da parte di clienti stranieri!

In molti casi, oltretutto, si tratta di veri e propri investitori che diventano promotori di moltissime attività sul territorio in settori anche molto differenti tra loro, da quello enogastronomico a quello ricettivo e così via.

Clienti che, per forza di cose, durante le proprie visite nel Belpaese hanno necessità di entrare in contatto con agenzie e proprietari locali per dare vita ai propri affari.

Il cliente straniero medio

Conoscere – bene – la controparte è il primo elemento da tenere in considerazione.

L’identità del cliente straniero medio, in molti casi, è rappresentata da coppie di età superiore ai quarant’anni o pensionati in cerca di soluzioni abitative da abitare, da far abitare ai propri cari o di luoghi di relax immersi in un bel paesaggio, in cui trascorrere momenti felici con la famiglia, i figli adulti ed i nipotini.

Le maggiori richieste arrivano, nell’ordine, da:

  • statunitensi (ben il 23%);
  • tedeschi;
  • inglesi;
  • francesi.

In particolare, è emerso che le ricerche di case in Italia dall’estero non avvengono esclusivamente tramite il portali immobiliari, come si potrebbe pensare, ma che, anzi, più del 60% delle visite agli immobili si verifica proprio tramite i social media oppure durante soggiorni, vacanze  nel nostro Paese e, quindi, direttamente sul posto.

Si intuisce, quindi, quanto sia importante farsi trovare sempre preparati.

I parametri da mettere al vaglio sono diversi:

  • prezzo – il valore medio dell’immobile nostrano acquistato da stranieri appare decisamente più alto rispetto alla media del mercato italiano;
  • tipologia – gli immobili più richiesti, statisticamente, sono bilocali e trilocali nei grandi centri urbani (Milano guida la classifica) seguiti da case indipendenti, vicino al mare e lontana dai caotici centri urbani;
  • bioedilizia – ci sono alcuni acquirenti stranieri, su tutti i nordeuropei, che tengono tantissimo alla sostenibilità e sono molto preparati in materia, forse anche più di noi; un aspetto assolutamente da non sottovalutare;
  • regione – Per ciò che concerne gli immobili in città, la Lombardia domina sicuramente lo scenario statistico con Milano. Per quanto riguarda altre tipologie di immobili hanno acquisito molto valore agli occhi degli stranieri anche la Toscana, la Puglia e la Sicilia, e ancora la Lombardia con il suo Lago di Como, le cui rive sono ambitissime anche da star e divi hollywoodiani.

Strategie di vendita

Vale la pena, infine, capire quali strategie mettere in piedi al fine di concludere la miglior compravendita possibile.

Sicuramente, è importante curare sia l’aspetto indiretto (online, negli annunci) che diretto (fisico) della faccenda:

  • Attenzione alle nuove forme pubblicitarie con particolare importanza ai social. Le statistiche mostrano che un mero annuncio di vendita ha molto meno appeal di articoli informativi sulla location dell’immobile;
  • fotografie dettagliate di interni ed esterni e del circondario (anche panoramiche dall’alto attraverso droni e visuali a 360 gradi) saranno perfette per catapultare il potenziale acquirente in un angolino tutto italiano per “leggere” direttamente nei suoi sogni;
  • una esposizione corretta nei contenuti testuali è fondamentale non solo per non perdere credito agli occhi del cliente, ma anche per farsi trovare meglio dai motori di ricerca;
  • la burocrazia, infine, deve essere semplificata il più possibile poiché enti, documenti e parole troppo tecniche rappresentano sicuramente un grosso ostacolo – a livello di comprensione – per chi non conosce la lingua e la realtà italiana, rischiando di diventar pesanti deterrenti in contesti di mal gestione;

Ed ecco perché affidarsi ad una buona agenzia immobiliare, con la giusta dose di esperienza nel campo, può essere la giusta soluzione per dare un maggior valore all’immobile messo in vendita e venderlo in tempi più brevi.

Vuoi ricevere notizie, aggiornamenti e curiosità sul mercato immobiliare milanese? Iscriviti alla newsletter

Siete interessati ad una valutazione immobiliare professionalegratuita e senza impegno? Contatta noi di Cavour Immobiliare tramite questo modulo. Verrete ricontattati da un nostro esperto valutatore per fissare un appuntamento

Rimani in contatto con noi

Iscriviti per ricevere le ultime notizie, trend e aggiornamenti sul mercato immobiliare milanese

Iscrizione confermata