Aria condizionata e Coronavirus: Come non correre rischi

Utilizzare l’aria condizionata al tempo del coronavirus è possibile. L’importante è procedere a una corretta manutenzione. Vediamo le regole per non correre rischi.

Ora che ci si avvicina al periodo più caldo dell’anno ci si domanda se sia possibile l’utilizzo dell’aria condionata e se possano esserci rischi legati al coronavirus. A quanto pare servirsi dell’aria condizionata, anche al tempo del coronavirus, è possibile.

Quel che è importante è procedere a una corretta manutenzione. Quindi pulire con attenzione prese e filtri in plastica con acqua e sapone o con alcol al 70%. I filtri devono essere lavati una volta al mese con un panno in microfibra.

Una corretta pulizia dei filtri é fondamentale per evitare rischi di diffusione di germi e virus

Come indicato da un articolo del Corriere della Sera, la temperatura consigliata da tenere all’interno di un ambiente è di 24-26 gradi e questo indipendentemente dal rischio di coronavirus. E’ poi bene far entrare l’aria dall’esterno e quindi aprire le finestre di tanto in tanto per consentire il ricambio dell’aria.

Vuoi ricevere notizie, aggiornamenti e curiosità sul mercato immobiliare milanese? Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere le ultime notizie, trend e aggiornamenti sul mercato immobiliare milanese

Iscrizione confermata