Coronavirus: startup italiana crea un robot per la sanificazione

La pandemia di Covid-19 ha creato nei cittadini nuovi bisogni, legati soprattutto al rispetto delle regole igienico-sanitarie, come la sanificazione continua degli ambienti di lavoro.

Alcune aziende si sono riadattate, altre sono nate ex-novo come la RayBotics, una start-up italiana – spin-off di 2 aziende del settore nuove tecnologie e robotica industriale – che ha creato il primo “robot killer” per la sanificazione degli ambienti indoor, al 100% Made in Italy.

Si chiama PHS (Pro Health System) e integra strumenti di intelligenza artificiale e un robot autonomo utilizzando una combinazione di raggi UV-C e Ozono per sanificare gli interni di aziende, luoghi di culto, uffici e negozi, anche alimentari.

“I dispositivi sono estremamente evoluti – ha spiegato Enzo Catenacci , fondatore della startup assieme a Fabio Greco, – per tutta una serie di motivi, il primo è la deresponsabilizzazione totale dell’utilizzatore e il secondo è la necessità di innalzare i livelli di sicurezza.

“Avendo visto che alcune aziende straniere stavano entrando in Italia proponendo prodotti di sanificazione – ha aggiunto Greco – abbiamo deciso di svilupparne uno che soddisfacesse due condizioni fondamentali: la prima di essere realizzato in tempi molto brevi, la seconda che fosse meglio di quanto prodotto dai competitors”.

Il robot sanifica un ambiente chiuso, senza persone, in massimo 20 minuti. L’azienda ne produce – esclusivamente in Italia – tra gli 8 e i 10 al giorno destinati sia al nostro sia ad altri Paesi e sta già progettando nuove versioni con tecnologia integrata aidroni.

Vuoi ricevere notizie, aggiornamenti e curiosità sul mercato immobiliare milanese? Iscriviti alla newsletter

Siete interessati ad una valutazione immobiliare professionalegratuita e senza impegno? Contatta noi di Cavour Immobiliare tramite questo modulo. Verrete ricontattati da un nostro esperto valutatore per fissare un appuntamento

Rimani in contatto con noi

Iscriviti per ricevere le ultime notizie, trend e aggiornamenti sul mercato immobiliare milanese

Iscrizione confermata