Brera è il quartiere più famoso di Milano. Il fiore all’occhiello di una città che guarda al futuro tenendo ben strette le proprie antiche radici.

È parte del Centro di Milano, racchiuso fra via Pontaccio, via Fatebenefratelli, via Monte di Pietà via dei Giardini, via Ponte Vetero e via Mercato. La zona prende il nome dal termine braida, che significa “Terreno incolto”: questa zona, infatti, si trovava un tempo al di fuori del centro della città.

Fra i maggiori luoghi di interesse culturale, c’è il Palazzo di via Brera:
Costruito nel 1651 dall’Architetto Francesco Maria Richini che, oggi, è la sede della Pinacoteca di Brera, dell’Accademia delle Belle Arti, del Museo del Risorgimento e della Biblioteca braidense, posti che custodiscono opere di interesse mondiale, come Romeo e Giulietta di Hayez, Lo Sposalizio della Vergine di Raffaello e Il Cristo Morto del Mantegna.

Dietro al Palazzo di via Brera, c’è l’Orto Botanico, un luogo non molto conosciuto di Milano. Vi si può accedere attraverso lo stesso Palazzo o esternamente, da Via Fiori Oscuri. Troverete un posto magico, incantato, uno spazio verde, silenzioso e incredibilmente silenzioso. Aggiratevi fra le piante, sentite il profumo fruttato dei fiori e state attenti a non calpestare le lumache che, beate, passeggiano in questo paradiso colorato.

Gran parte della zona Brera è pedonale: ciò permette di farsi delle belle passeggiate a piedi o in bici per godersi la Milano Bohemienne. La linea della Metropolitana Verde (MM2) è quella più adatta per chi volesse arrivare in zona senza avere problemi di traffico e di parcheggio: la fermata “Lanza” è proprio situata in Via Mercato, nel cuore di Brera e a pochi passi dalla caratteristica zona pedonale dove si trovano spesso caratteristici mercatini.

L’offerta di cibo non manca: attenzione però a distinguere bene i posti turistici da quelli tradizionali e rispettosi della tradizione culinaria milanese; vi sono alcuni importanti (E cari!) ristoranti che sono una garanzia: il ristorante “Nabucco” è uno di questi: i suoi fiori di zucca ripieni di ricotta e pesto ne fanno il fiore all’occhiello.

Ma in Brera non ci sono solo ristoranti milanesi: lo “Yazawa”, per esempio, è un ristorante asiatico che offre piatti orientali molto apprezzati.

L’offerta di immobili in questa zona è scarsa (Il numero delle transazioni immobiliari nel quartiere di Brera rappresenta soltanto l’1 per cento delle transazioni di tutta la città) e i pochi che ci sono sul mercato hanno valori assolutamente più alti che in qualsiasi altra zona di Milano.

Centro Storico - Brera Proprietà

Vendita
€900,000
Vendita
€3,280,000
Vendita
€1,100,000
Vendita
€1,400,000
Vendita
€1,180,000
Vendita
€1,090,000
Vendita
€1,350,000
Vendita
€1,350,000